Blog: http://lottaecontemplazione.ilcannocchiale.it

21st World Scout Jamboree



Quarantamila ragazzi da ogni parte del mondo si ritroveranno dal 27 luglio all'8 agosto in Inghilterra per festeggiare, con il 21esimo Jamboree mondiale, il Centenario dalla fondazione dello scautismo.
Dieci giorni all'insegna della fraternità internazionale, durante i quali i giovani scout di tutto il mondo celebreranno i 100 anni da quel primo campo estivo ideato dall'inglese Robert Baden-Powell. Nel mondo ci sono quasi 40 milioni di scout, giovani e adulti, donne e uomini.
Al Jamboree parteciperanno 161 nazioni, per un totale di circa 40.000 persone, di cui 32.000 ragazzi e ragazze e di età compresa tra i 14 e i 17 anni, accompagnati dai loro capi educatori.

Il contingente italiano è composto da oltre 2000 tra ragazzi e capi. Il Contingente italiano che partecipa al Jamboree 2007 è il più numeroso mai partito dall'Italia. È composto da rappresentanze delle due associazioni (AGESCI e CNGEI) riconosciute dall'Organizzazione mondiale dello Scautismo (WOSM) nelle Federazione Italiana dello Scautismo. In totale partecipano 2326 tra giovani e adulti, di cui 1997 AGESCI e 329 CNGEI. I ragazzi – di età compresa tra i 14 e i 17 anni – sono rappresentanti di tutte le regioni d'Italia: in totale sono 1589. I capi educatori sono 177. Ragazzi e capi sono riuniti in 44 gruppi (reparti e noviziati), di cui uno nautico.
Ognuno dei 44 reparti e noviziati di formazione porta il nome di persone italiane degli ultimi 100 anni pionieri in settori diversi, dalla cultura allo sport, dallo scautismo alla scienza, che si possono considerare ambasciatori dell'Italia in mondo: don Lorenzo Milani, Peppino Impastato, Nicola Calipari, Guido Rossa, Massimo Troisi, Totò, Enzo Ferrari, Fausto Coppi, Ennio Morricone, Luigi Pirandello, Gino Bartali, Guglielmo Marconi, don Giovanni Minzoni, Maria Montessori, Ottavio Bottecchia, Mario Mazza, Italo Calvino, Federico Fellini, Enrico Fermi, Sergio Leone, Franco Malerba e molti altri

Pubblicato il 31/7/2007 alle 21.19 nella rubrica Giustizia e Pace.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web