.
Annunci online

 
lottaecontemplazione 
lottare per le cose che si amano, lottare per la pace e per la giustizia, lottare per chi resta indietro, allora lottare è amare - Emilio
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  B L O G
Entromirugge P8
Riccio e l'entropia
Miriam Pomodorina
CineMarina
Dreamer
Gianmarco
Gianluca (Foto)
Gek pensar
Kiki ilnomeadognicosa
BiologaTeatranteAmbientalista
lapegiuliaDolcementeIntimistico
Seraficoguardailmondo
Zadig un mito
Federico il grande
PiccolaPatria e CharlieBrown
Shamal-capirelavita
compagnoSergio
compagnoSergio
Giovanni DV
PassioneIrlandese
Ale Paris Filosofo
BarbaraEsiste...eResiste
Conleali87eilgiornocheverrà
Kamau per l'Africa
nomefaltanada è viva
Il giovane Garrett
Petizioni x riflettere
Buddhi e il discernimento
Rosaspina e l'infinito
D ivano espero
petali di Stefania
Viaggio in Ucraina
Gruppo Latina 1
Bluewitch......
SergiocoredeRM

O R G A N I Z Z A
Oss.Povertà LT
Tavola della Pace
Kyoto Club
Pax Christi

I N F O R M A Z I O N E
Adista
Megachip
Il Manifesto
Report
Aprile
Blog - Beppe Grillo
Corsera
Antibufala
Repubblica
Unimondo

A R T E e C I N E M A
Emanuela Pittrice
Alba Pittrice

G L O B
GBtA against poverty
Economia di Giustizia
Banca Popolare Etica
Trade Watch RR
Altreconomia
M U S I C A d'autore
Itreniavapore
IlpuntodivistadiDIO

INGEGNERIA
Anit
Sacert
  cerca


Lorenzo...mio nipote...befanino 2005 1 anno

“I cercatori di comunione
con Dio e con gli uomini
sono immessi subito in questa tensione:
lotta e contemplazione.
Due atteggiamenti che sembravano
un tempo opposti e rivali
E che oggi si rivelano al cuore
l’uno dell’altro.
Lotta,
in noi stessi,
per liberarci da tutte le prigioni interiori
e dal bisogno di imprigionare gli altri,
e lotta con l’uomo povero
perché la sua voce possa farsi sentire
e siano spezzate le oppressioni.
Contemplazione,
per lasciare che a poco a poco
si trasformi il nostro sguardo
fino a posare sugli uomini e sull’universo
lo sguardo del Cristo stesso”
(frère Roger)


               (frerè Roger)


ALL'AMORE...

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene. 
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.


Questo blog è contro la guerra
senza se e senza ma!
=============================

Amare, non significa convertire,
 ma per prima cosa ascoltare,
scoprire questo uomo,
questa donna,
 che appartengano a una civiltà
e ad una religione diversa.
L'amore consiste non nel sentire
che si ama, ma nel voler amare;
quando si vuol amare, si ama;
quando si vuol amare sopra ogni cosa,
si ama sopra ogni cosa"

(Charles de Foucauld)


 
"...state molto attenti
a far piangere una DONNA,
che poi  Dio conta le sue lacrime!
La donna è uscita dalla costola dell'uomo,
non dai piedi perché dovesse essere pestata,
né dalla testa per essere superiore,
ma dal fianco per essere  uguale.....
un po' più in basso del braccio per essere
 protetta  e dal lato del cuore
per essere AMATA Cosa succede in città...

Dopo le elezioni...
solo spartizioni...
nessuno parla...

Il PD...sta nascendo...
a Latina...nessun fermento!


"Per alcuni le parole sono strumenti
per rappresentare cose,
per comunicare pensieri e sensazioni.
Per altri sono strumenti autoreferenziali
che servono ad alimentare altre parole."
(detta da un politico di Latina)


Avvenimenti a Latina...

********************************
UN ACQUISTO NELLA BOTTEGA
E' UN CONTRIBUTO
ECONOMICO E CULTURALE
INSIEME!!
sostieni l'alternativa...
regala equo e solidale
*******************************
Ass.Cult.MICROmacro
 
BdM - Estacion Esperanza
Via Saffi, 44 - Latina



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Invito alla lettura


Sto leggendo:

I pilastri della terra

Manituana
di Wu Ming

Gomorra

Consigli per la lettura:

Sobrietà di Francesco Gesualdi
(profetico)


Q

di Luther Blissett
(storicamente rilevante)

Ad occhi chiusi 
Ragionevoli dubbi
Testimone Inconsapevole
di Gianrico Carofiglio



Cinema

Ho visto di recente al Cinema:
Recensioni doc su www.schermaglie.it

L'amore ai tempi del colera

In questo mondo libero

Ratatouille

Leoni ed Agnelli

Invito all'informazione


Altreconomia

l'informazione per agire
www.altreconomia.it



Nigrizia
Il mensile dell'Africa e del mondo nero
Unimondo

Internet per i diritti umani e lo sviluppo sostenibile
Sito italiano di OneWorld.net



Se te vedesse Caravaggio te metterebbe ar posto de la
Madonna! (Freddo)....(da Romanzo Criminale)


 
Il sorriso di Vanessa...



Una donna indiana...


Kidman



Scarlett Johansson


Jasmine Trinca

Scautismo - Latina 1




Auguri per un nuovo anno dal
capo gruppo!!!

In macchina ascolto...

Radio 24

La zanzara
di Giuseppe Cruciani
A tempo di Sport
di Gigi Garanzini

Viva Radio 2

JeffersonMing


Attenzione

Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica
in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.

Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

 

Le immagini pubblicate sul blog sono scattate da Lotta e
Contemplazione o sono state trovate in rete attraverso
motori di ricerca.
Se dovessi pubblicare qualcosa protetto da copyright
non esitate a contattarmi e provvederò a rimuoverlo 
immediatamente. Nel caso invece in cui si voglia far uso
di materiale fotografico da me prodotto si è pregati
di contattarmi. Questo blog è antifascista e difende la
Costituzione Italiana e La Dichiarazione Universale
dei Diritti dell'Uomo.

>>>


 

Diario | Hanno detto... | Ambiente/Energia | Giustizia e Pace | Politica | Consumo Critico | Ingegneria/Architettura | CineVisioni | Latina che resiste | Racconti | Spazio all'arte | L'informazione | Post it | Sport...ivi |
 
Post it
1visite.

23 aprile 2009

Propaganda




permalink | inviato da lottaecontemplazione il 23/4/2009 alle 18:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

24 novembre 2008

Pausa... scacchi!

18 settembre 2008

Mentre Alitalia fallisce....

MILANO - Marina Berlusconi nel Cda e Tronchetti Provera alla vicepresidenza. Sono i due colpi a sorpresa dell'assemblea del patto di sindacato di Mediobanca che ha sciolto il braccio di ferro sul futuro assetto del palazzo di Piazzetta Cuccia dando il via libera al cambio di corporate governance dell'istituto: addio al sistema duale e il ritorno a quello "tradizionale". Decisioni prese non all'unanimità: contro avrebbero votato alcuni soci industriali, con la motivazione che a distanza di così poco tempo dall'introduzione del duale si poteva aspettare ancora un po'. Visto - dicono i "ribelli" - che il management attuale ha portato buoni risultati.
Comunque, l'istituto avrà un nuovo cda composto da 22 componenti. Con una new-entry a sorpresa: Marina Berlusconi. La figlia del presidente del Consiglio è presidente della Fininvest che è socia del patto con l'1% del capitale e detiene un altro 1,2% non vincolato all'accordo parasociale.
Ma le sorprese che arrivate dalla riunione del patto non finiscono qui: vicepresidente, a fianco di Dieter Rampl, sarà Marco Tronchetti Provera.

COSA SUCCEDE? MENTRE MOLTI IMPRENDITORI SONO IMPEGNATI AL CAI...ALTRI CONTINUANO A GIOCARE AI FURBETTI....




permalink | inviato da lottaecontemplazione il 18/9/2008 alle 18:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

2 luglio 2008

nASTRO del ciel

 

Nastro del cielo - Un sottilissimo nastro di gas ripreso dal telescopio spaziale Hubble. La striscia di gas si è formata dall'esplosione di una supernova circa mille anni fa: all'epoca fu l'oggetto più luminoso del cielo notturno, superato solo dalla luna. Per settimane fu visibile anche di giorno (Nasa/Ap)

25 aprile 2008

25 aprile

11 febbraio 2008

Rifiuti

 Volete dire la vostra?
Io intanto vorrei capire se Pecoraro Scanio, qualcun altro dei Verdi, Bassolino, Iervolino, Mastella, Sandra Lonardo Mastella, Pellegrino Mastella, Berlusconi, Cerrone, e tanti altri hanno detto qualcosa... forse sono sordo?

12 gennaio 2008

Foto sparse...sul pc della bottega

In attesa di clienti in bottega...ho prelevato un paio di foto per il blog...



20 dicembre 2007

Canta che ti passa

Droga e sfruttamento della prostituzione: arrestata ex vincitrice dello Zecchino d'oro

Vincenza Pastorelli, che nel '69 trionfò con «Volevo un gatto nero», gestiva due case d'appuntamento nel leccese. In manette anche il suo ex fidanzato che vendeva droga ai suoi clienti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Zecchino d'oro prostituzione

permalink | inviato da lottaecontemplazione il 20/12/2007 alle 9:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa

13 ottobre 2007

Un'altra profezia SPECIALE!!!

Speciale pretendeva orologi e argenteria
per anni ho pagato, ora rivoglio tutto!!!




8 luglio 2007

Ite Missa Est

7 aprile 2007

Pace a Voi

 Pasqua come passaggio

come progressione trasformatrice

che dalla schiavitù porta alla libertà!


ù

BUONA PASQUA!!!!


Emilio


Lotta e Contemplazione




permalink | inviato da il 7/4/2007 alle 21:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

25 ottobre 2006

elefanti aggressivi

Sembra che dietro i più frequenti attacchi degli elefanti ai visitatori dei Parchi in Africa ci sia la loro prodigiosa "memoria" capace di ricordare gli scempi che come umanità stiamo facendo alla natura


elefanti alla periferia di Livingstone (Zambia) - Afp




permalink | inviato da il 25/10/2006 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa

30 agosto 2006

Ingegneri Comunisti

Io sono qui! Un pò indaffarato tra il lavoro da riprendere, la Festa dell'Unità, le prossime elezioni amministrative, l'appartamento ancora da ristrutturare, le gioie della vacanza mi lanciano verso una nuova stagione... Ho letto nella scorsa settimana lunghi articoli di J.Lloyd, G.Amato, Giddens e qualcun altro sul socialismo che finisce...la sinistra che resiste...Con l'aiuto di un amico voglio farVi conoscere (per chi non lo sapesse) un fatto stupendo che fa parte anche un pò dei nostri quotidiani. Speriamo di non essere sempre come la NASA e far parte dell'UCAS (Ufficio Complicazioni Affari Semplici)....

La NASA, alle prese col problema di scrivere nello spazio in assenza di peso, spese milioni di dollari per realizzare una biro col serbatoio d'inchiostro pressurizzato. Senza la pressurizzazione e senza la gravità a farlo scendere, infatti, l'inchiostro non scorreva verso la punta e quindi la biro non scriveva.

Gli ingegneri sovietici, dovendo risolvere lo stesso problema, diedero ai cosmonauti una matita.




permalink | inviato da il 30/8/2006 alle 11:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

28 giugno 2006

La poesia del terzino gentile

<B>La poesia del terzino gentile<br>"Il calcio? Vivere giocando"</B>
Pessotto in Nazionale con Del Piero

NOI DEL PALLONE del pallone lo chiamiamo Pessottino, non perché sia piccolo (d'accordo, non è neanche un gigante) ma perché gli vogliamo bene. Tanto bene. E lo stimiamo, cosa non meno importante. Vent'anni di campi e stadi, se ne fa di strada insieme, ci sono quei momenti meno ufficiali, quando si aspetta un bagaglio all'aeroporto in piena notte e si sta mezzo seduti per terra, e magari si avrebbe voglia di essere altrove.
In quei momenti, Gianluca Pessotto inforca gli occhialetti e apre un libro. Ma poi lo chiude, ti saluta e si comincia a chiacchierare. Di tutto, non solo del rigore che forse non c'era. Di figli, di città. Una volta, persino di Dostoevskij. Cosa leggi, Pessottino? "Umiliati e offesi, c'è questo amore tra un nobile e una ragazza povera, lo sai, io sono romantico". Un giorno, in una bella intervista, Gianluca l'ha pure citato, il grande russo indagatore dell'anima: "Senza Dio, tutto è lecito. E io sono d'accordo. Senza cadere nel fanatismo religioso, credo che la fede ti dia sempre un freno morale".
Gianluca Pessotto ha trentasei anni, ed è magnifico poter coniugare questo verbo al presente, e per tanto tempo ancora. Gioca a calcio da venti, cominciò che ne aveva quattordici e se ne andò a vivere in collegio a Milano, stava nelle giovanili del Milan, il pallone non è mica solo soldi e tatuaggi, mondiali e veline, è anche la solitudine, il freddo, la nostalgia di tanti bambini che crescono così, con il loro sogno sotto il cuscino. Il sogno di una carriera normale che poi diventa grande, e piena di cose: Varese, Massese, Bologna, Hellas Verona, il Toro in serie A, stagione '94-'95, due derby vinti contro Lippi che infatti lo vuole alla Juve.
In bianconero, 243 presenze, sei scudetti e tutte le coppe, compresa la Champions League vinta nel '96 contro l'Ajax ai rigori. Uno lo segna proprio lui, non Del Piero, non Vialli ma Gianluca Pessotto da Latisana, provincia di Udine. Oppure quell'altra volta, agli Europei 2000, semifinale contro l'Olanda e di nuovo ai rigori. E' la partita del cucchiaio di Totti, ma un altro pallone lo fa rotolare in porta Pessotto che è un mediano, un maniscalco, un jolly difensivo, un "fluidificante", il ruolo che sembra uno sciroppo contro il catarro. E quante lotte, quanti palloni recuperati e passati ai più bravi, forse.
E' facile voler bene a Gianluca Pessotto, il giocatore famoso che si incontra a passeggio in centro, a Torino, con la moglie e le due bambine per mano, si chiamano Federica e Benedetta e sono bellissime. Oppure al parcheggio dell'Aci. L'ultima volta proprio lì sotto, prima di partire per la Germania. Lui, appena nominato "team manager" della Juve dopo avere smesso di giocare. Allora, Gianluca, lo ripuliamo 'sto pallone? "O adesso o mai più, ce la dobbiamo fare". Era contento, affilato come un'acciuga. E sempre quel sorriso, quella mano tesa.
li piace scrivere poesie. Una dice: "Affrontare un avversario/è come affrontare le difficoltà quotidiane/a volte ti supera/a volte riesci a bloccarlo/sapendo che non devi mai smettere di correre/Grazie calcio/per avermi insegnato a vivere giocando".
Giorni fa, all'oratorio San Luigi di Gavirate, Varese, invitato al convegno "Lo sport educa?" Gianluca aveva detto: "Non giriamoci intorno, oggi il calcio non è educativo, e neppure i media o la tv, dove vengono proposti troppi modelli di non valori. Insegnanti e genitori hanno il compito più difficile. E dopo il marcio, anche il nostro sport potrà ripartire". Un ragazzo perbene, un amico, uno che andava in discoteca a veder ballare gli altri ("Mai amato il fumo e il rumore, diciamo che facevo la guardia ai cappotti").
Un giocatore preso ad esempio da tutti. E' anche il cassiere ufficiale dello spogliatoio juventino: quello che raccoglie i soldi delle multe tra i compagni che arrivano in ritardo agli allenamenti: "Una faticaccia, qui hanno tutti il braccino corto".
Ha sofferto, Pessottino. Si sfasciò il ginocchio nell'amichevole prima dei mondiali 2002: li avrebbe vissuti da titolare. Invece, sette mesi di stop. E ha giocato persino quest'anno, l'ultimo, dieci presenze, sempre impeccabile anche nella malinconia dell'arrivederci, un giocatore intelligente, un uomo d'equilibrio tra i reparti e tra le persone, educato, rispettoso, e proprio di rispetto ha bisogno adesso il suo buio, di vicinanza e amore, non di pettegolezzi. E poi, mai visto uno così corretto, anzi sì: il suo nome era Scirea. Gli somigliava, Gaetano.
La cosa più bella accadde a Perugia, sei anni fa. La Juve sta perdendo lo scudetto, ultimi minuti, l'arbitro dà una rimessa a Pessotto ma lui dice che è un errore, e restituisce la palla all'avversario. Come si fa a non volerti bene?

fonte: Repubblica.it articolo di Maurizio Crosetti




permalink | inviato da il 28/6/2006 alle 15:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

10 giugno 2006

Riposo


Non so voi...ma avrei bisogno di un pò di riposo!
Qualche partita di calcio in poltrona?
Una vacanza?
Sparire due giorni...e dormire?
Si accettano proposte.




permalink | inviato da il 10/6/2006 alle 14:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa

21 maggio 2006

Il grande show della politica

Al discorso di insediamento di Napolitano, una fotografia ritrae il Cavaliere seduto, immobile, le mani congiunte, a testa china.

Il dolore non risparmia nessuno: neppure Silvio Berlusconi. L'ho visto molto teso, con la pelle più tirata del solito e gli occhi a fessura. Al discorso di insediamento di Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica, una fotografia ritrae il Cavaliere seduto, immobile, le mani congiunte, a testa china, con a lato e in piedi Fini e Martino che civilmente applaudono. Devono avergli fatto un dispetto perché l'ordine era di stare composti come a un funerale. Ma la vera irritazione il leader di Forza Italia l'ha avuta perché Napolitano, nel suo intervento a Camere riunite, non l'ha citato nei saluti iniziali.
Capisco che per il padrone di Mediaset, che si sente l'Unto del Signore, un po' più alto di Napoleone, che entrava al Cremlino non sentendosi ospite ma lo zar, sia difficile rientrare nel ruolo del comprimario. Chissà che cosa avrà pensato mentre interveniva il «comunista» del Quirinale. Questa è la vera sconfitta di un uomo che ha fatto dell'anticomunismo una bandiera, soprattutto quando non aveva altro da dire. Sarebbe giusto non dimenticasse che se è riuscito a costruire un impero dal niente, creare tre reti televisive come quelle di Stato, è stato grazie all'amicizia di un politico, Bettino Craxi, che non si è mai seduto sui banchi della destra.
Poi, se Silvio Berlusconi ha potuto fondare un partito e addirittura diventare capo del governo, dovrebbe ringraziare quanti, soprattutto i comunisti, durante la Resistenza, hanno combattuto perché questo diventasse un Paese democratico. Ma va riconosciuto al Cavaliere uno straordinario senso dello spettacolo: basta che si accendano i riflettori e il suo volto si distende. E' successo il giorno in cui ha passato le consegne a Romano Prodi: davanti alle telecamere, eccolo di nuovo sorridente, pronto alla barzelletta, suonando un campanellino. Poi, però le luci si sono spente.
Enzo Biagi




permalink | inviato da il 21/5/2006 alle 23:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

2 maggio 2006

cristiano sociali

"Per questo noi vogliamo contare sulla scuola come una parte fondamentale nella costruzione di una nuova convivenza e vorrei qui ricordare il lavoro prezioso delle insegnanti e degli insegnanti che costituiscono un patrimonio per il futuro del nostro paese. Un patrimonio con cui lavorare e sconfiggere la peggiore delle selezioni di classe, quella che può colpire in giovane età ragazze e ragazzi, spingendoli all’esclusione. Vorrei ricordare da questa tribuna la lezione, in cui vorrei tutti ci riconoscessimo, di una grande coscienza civile e di un riformatore del nostro paese che su queste cose tanto ci ha insegnato: don Lorenzo Milani".
On. Fausto Bertinotti, Presidente della Camera dei Deputati






permalink | inviato da il 2/5/2006 alle 9:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

19 gennaio 2006

Santi Cartelli davanti alle Chiese

Per tutti quanti tra voi hanno figli e non lo sanno, abbiamo un'area attrezzata per i bambini!

Il gruppo dei volontari ha deposto tutti gli indumenti. Ora li potrete vedere nel salone parrocchiale.

Martedì sera, cena a base di fagioli nel salone parrocchiale. Seguirà concerto.

Il gruppo di recupero della fiducia in se stessi si riunisce Giovedì sera alle 7. Per cortesia usate la porta sul retro.

Venerdì sera alle 7 i bambini dell'oratorio presenteranno l'"Amleto" di Shakespeare nel salone della chiesa. La comunità è invitata a prendere  parte a questa tragedia.

Care signore, non dimenticate la vendita di beneficenza! È un buon modo per liberarvi di quelle cose inutili che vi ingombrano la casa. Portate i vostri mariti. 

Tema della catechesi di oggi: "Gesù cammina sulle acque". Catechesi di domani: "In cerca di Gesù".

Il coro degli ultrasessantenni verrà sciolto per tutta l'estate, con i  ringraziamenti di tutta la parrocchia. 

Il torneo di basket delle parrocchie prosegue con la partita di Mercoledì sera: venite a fare il tifo per noi mentre cercheremo di sconfiggere il Cristo Re! 

Il costo per la partecipazione al Convegno su "preghiera e digiuno" è comprensivo dei pasti.

Per favore mettete le vostre offerte nella busta, assieme ai defunti che volete far ricordare. 

Il parroco accenderà la sua candela da quella dell'altare. Il diacono accenderà la sua candela da quella del parroco, e voltandosi accenderà uno a uno i fedeli della prima fila

Si accettano anche monete di carta




permalink | inviato da il 19/1/2006 alle 23:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (15) | Versione per la stampa

3 gennaio 2006

Peace...baby

contemplazione...e lotta...




permalink | inviato da il 3/1/2006 alle 20:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa

7 dicembre 2005

25 anni domani!



Imagine there's no heaven,
It's easy if you try,
No hell below us,
Above us only sky,
Imagine all the people
living for today...

Imagine there's no countries,
It isnt hard to do,
Nothing to kill or die for,
No religion too,
Imagine all the people
living life in peace...

Imagine no possesions,
I wonder if you can,
No need for greed or hunger,
A brotherhood of man,
Imagine all the people
Sharing all the world...

You may say Im a dreamer,
but Im not the only one,
I hope some day you'll join us,
And the world will live as one




permalink | inviato da il 7/12/2005 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre